Home > Comunicati > Dettagli Comunicato
20 gennaio 2017

L’AGENZIA ICE A VICENZA PER SUPPORTARE L’EXPORT DELLA GIOIELLERIA E OREFICERIA ITALIANA INCOMING DI OPERATORI ESTERI A VICENZA ORO E T-GOLD


Iniziano oggi a Vicenza 5 giorni dedicati alla gioielleria e all’oreficeria durante i quali l’Agenzia ICE è protagonista con un incoming di operatori esteri per promuovere l’internazionalizzazione del settore sia a Vicenza Oro Winter che a T-Gold, le due manifestazioni dedicate rispettivamente ai prodotti ed ai macchinari per la lavorazione dei metalli preziosi.

 

Obiettivo primario dell’organizzazione di entrambe le delegazioni straniere è l’agevolazione dell’incontro tra offerta Made in Italy e domanda straniera nonchè il poter vedere da vicino le caratteristiche uniche e l’alta qualità dei prodotti italiani.

 

Vicenza Oro Winter: ICE in collaborazione con Italian Exhibition Group promuove la produzione orafa italiana organizzando una missione di oltre 150 operatori e giornalisti esteri provenienti da 27 Paesi strategici per il settore: USA, Giappone, Messico, Panama, Kazakistan, Azerbaijan, Indonesia, Argentina, Sudafrica, Ghana, Nigeria, Malesia, Singapore, Brasile, Canada, Regno Unito, Germania, Francia, Belgio, Olanda, Svizzera, Polonia, Romania, Turchia, Portogallo, Finlandia, Ucraina.

 

“Vicenza Oro rappresenta uno degli asset fondamentali nella nostra strategia di marketing e promozione per il settore - commenta Piergiorgio Borgogelli, Direttore Generale dell’Agenzia ICE - anche nel 2017 abbiamo deciso di confermare l’investimento promozionale dedicato al settore. Non solo per incrementare le opportunità commerciali per le aziende italiane e contribuire a costruire un clima di fiducia nel rilancio dell’export del settore, ma per qualificare ulteriormente la nuova strategia omnichannel su cui stiamo puntando. Una strategia integrata che coinvolge i canali digitali, i canali commerciali evoluti come GDO, department store ed independent retailer, e la promozione tradizionale fieristica e B2B”.

 Gli operatori esteri – ha proseguito Borgogelli-  che selezioniamo ed invitiamo a VicenzaOro quest’anno interpretano questa evoluzione: abbiamo puntato su una segmentazione attenta ed integrata che coinvolge dettaglianti, grossisti, dealer import/export, buyer di grandi magazzini e catene di negozi, giornalisti, trend setter, con il duplice obiettivo di orientare la strategia dei distributori ed influenzare la comunicazione generando brand awareness per il made in Italy”.

 

T-Gold: in collaborazione con Fiera Vicenza e con l’Associazione di categoria AFEMO (Associazione Fabbricanti Esportatori Macchine per Oreficeria), l’ICE organizza la presenza di circa 30 operatori provenienti da India, Iran, Emirati Arabi, Giappone, Brasile e Algeria. Paesi per i quali ci sono ottime possibilità di sviluppo nel breve e medio termine.
Nel corso della loro presenza in fiera i delegati parteciperanno alla cerimonia di apertura ed incontreranno le aziende italiane espositrici: gli incontri con gli espositori italiani saranno organizzati in autonomia dai singoli delegati mediante piattaforma on line appositamente realizzata da Fiera Vicenza a partire da questa edizione della fiera.

 

Obiettivo primario dell’incoming è favorire le opportunità di collaborazione commerciale ed industriale tra i produttori italiani e le delegazioni invitate e di dare l’opportunità agli operatori esteri di conoscere e verificare il livello di innovazione tecnologica presentato dalla realtà produttiva italiana, anche al fine di fidelizzare i buyers verso il prodotto Made in Italy e le sue eccellenze.

 

Il settore delle macchine per oreficeria e gioielleria italiano benché di nicchia è altamente specializzato e vanta una tecnologia “Made in Italy” che non ha eguali a livello mondiale. Infatti le aziende che ne fanno parte hanno una forte propensione all’export, in particolare verso Asia (45%), Europa (30%), Medio Oriente (12%), Nord e Sud America (5%) .


Sala stampa
Comunicati stampa